HomePNL nel QUOTIDIANOPrepararsi per VINCERE

Prepararsi per VINCERE


“Tutti vogliono vincere, non tutti vogliono prepararsi per vincere” – Paul Bear Bryant

Cancellare un’abitudine con la PNL  - Indipendenza Emotiva

OBIETTIVO IN PROGRESS.
Paul Bryant fu allenatore di football americano e a volte viene citato per frasi come quella che ho appena scritto. Alla fine, “prepararsi per vincere” è ciò che ci serve, è ciò che fa la differenza. In veste di Life Coach ne vedo tante di persone che – non conoscendo l’obiettivo fino in fondo – si stupiscono per il gran lavoro che ci sta dietro.

Ecco la differenza tra un obiettivo di prospettiva finale di cui parlo nel video (un po’ come una fotografia piatta e immobile) e un obiettivo di processo (in movimento, in progress, da A a Z). E devo dire che ci casco anche io :-), come persona normale che persegue i suoi obiettivi, mi stupisco ancora come sia più facile e bello voler vincere e… meno eccitante, sapere di prepararsi per vincere.

PREPARARSI PER VINCERE E GODERE.
Il vantaggio di essere consapevoli di un percorso è, non solo che siamo realisti, ma soprattutto che coinvolgiamo il sistema nervoso nel godimento e nella soddisfazione di raggiungere un passo alla volta. Passo dopo passo, si diventa sempre più in possesso delle qualità necessarie per raggiungere (poi) la prospettiva finale. In formazione si dice sempre che “il percorso è l’obiettivo” e non possiamo escluderlo.

CARATTERISTICHE DI UN OBIETTIVO.
Le ritroviamo dappertutto, ma è sempre utile vedersele davanti per correggersi e aggiustare il tiro. Se è vero che vogliamo prepararci per vincere, VOGLIAMO tenere conto che un obiettivo vuole essere:

  1. Realistico, perciò in mio controllo,
  2. Raggiungibile, perciò fattibile,
  3. Motivante, perciò avere vantaggi immediati di cui il mio sistema nervoso può godere mentre fa o subito dopo (e non mesi dopo).

COSA FARE QUINDI?


  • Esistono i Life Coach, suggerisco quindi di farsi aiutare da uno di loro per attingere a tutte le risorse possibili,

  • Suggerisco anche di sfruttare il concetto di “esposizione” per la crescita personale di cui ti parlo in un altro video blog

  • Devi tenere conto che c’è un prezzo da pagare, almeno uno direi: tra tempo da dedicarvi, formazione, ripetizione e personalizzazione… Ne parlo nel video blog “I downside di un obiettivo” sul sito dedicato ai Life Coach eCoach in generale,

  • Suddividi l’obiettivo in micro obiettivi. Questo ti faciliterà il progressivo monitoraggio dei passaggi,

  • Festeggia per ogni passo (o micro-obiettivo) raggiunto. Non è necessario uscire e spendere per celebrare, puoi sempre sfruttare la chimica gratis del tuo corpo e inondarti di emozioni come la soddisfazione e l’orgoglio: due sentimenti sempre gettonatissimi per stimolare la motivazione intrinseca.





Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “Prepararsi per VINCERE” ti sia piacito. Sono autrice, formatrice e Trainer di PNL a livello internazionale. Ho scritto diversi libri di crescita personale tra cui vari best seller e pubblicato diverse formazioni. Ho ideato diversi metodi di auto-aiuto e amo divulgare in modo semplice e pratico solo ciò che trovo utile.




Potrebbe piacerti…